SIGILLATURA

(Opzionale)

Negli ultimi anni l’industria in genere e in particolare quella automobilistica ha richiesto rivestimenti anti corrosivi con resistenze alla corrosione sempre maggiori. A tal proposito da tempo sono stati implementati processi di trattamento galvanico con l’aggiunta di sigillanti che permettono di ottenere finiture con resistenza alla corrosione più elevata e, laddove necessita, un coefficiente d’attrito definito.

Questo trattamento viene fatto per immersione ed è chimico; il vantaggio che se ne ricava è una distribuzione su tutto il particolare cavità comprese. Viene successivamente asciugato per fissarlo sui pezzi.

La sigillatura può essere applicata su richiesta su tutte le nostre passivazioni con cromo trivalente. Disponiamo di processi di sigillatura particolarmente mirati a soddisfare ogni richiesta del cliente.

OLIATURA

(opzionale)

L’oliatura è uno dei processi conclusivi delle nostre lavorazioni: viene applicata su metalli e finiture, costituiti per la maggior parte da ferro e acciaio. Si applica per conferire ai particolari un aspetto decorativo gradevole e migliorarne la resistenza alla corrosione.

E’ possibile effettuare l’oliatura ad immersione in olio emulsionabile oppure a spruzzo con oli specifici.

SABBIATURA

(opzionale)

Questo processo di pretrattamento meccanico permette una micro erosione superficiale degli strati esterni dei particolari in modo da rimuovere eventuali presenze di ruggine, ossidazione, calcificazione o corrosione.

DEIDROGENAZIONE

(Opzionale)

Trattasi di un procedimento di asciugatura spinta. Con questa operazione si elimina l’idrogeno residuo formatosi durante il ciclo di zincatura, in modo da diminuire la fragilità del rivestimento e conferire una maggiore resistenza alla corrosione del materiale zincato. E’ un trattamento che si rende indispensabile per pezzi che devono avere una buona resistenza meccanica, oppure che devono conservare elasticità; esempio tipico sono le molle.

La deidrogenazione viene effettuata in un forno riscaldato a temperatura di circa 180°C. Si introducono i pezzi a mezzo di castelli o cassette nel forno e vi si lasciano per due ore o più. La temperatura viene monitorata con registrazione elettronica in continuo, con l’impostazione dei parametri in funzione delle richieste del cliente.

Post Trattamenti